Internet sta cambiando, la rete è destinata a diventare col tempo sempre più IPv6 e sempre meno IPv4.

Tu sei aggiornato alla versione 6 di IP?


Da più di 10 anni le comunicazioni di Internet utilizzano oltre al vecchio sistema IPv4 (il più diffuso, pubblicato nel 1981) anche il nuovo IPv6 (pubblicato nel 1998). Per superare i limiti di IPv4, i progettisti di IPv6 hanno definito un nuovo insieme di regole che introduce diverse migliorie rispetto al precedente. Con IPv6 il limite storico dell'IPv4 (circa 4 miliardi di indirizzi) viene innalzato a circa 340 miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di indirizzi. IPv6 contiene numerosi miglioramenti rispetto a IPv4, ma il suo principale valore sta proprio nella quantità quasi inesauribile di indirizzi. Con IPv6 gli indirizzi pubblici non sono più un lusso e tutti gli apparati possono avere un indirizzo univoco sull'intera rete. L'indirizzamento univoco faciliterà enormemente la crescita della rete e la comparsa di nuove modalità di utilizzo.

Mentre la più vasta parte di Internet usa ancora il vecchio IPv4, inizia a crescere quella porzione che usa entrambi i sistemi, cioè che è sia IPv4 sia IPv6 (dual stack). Esistono anche piccole porzioni di Internet che hanno solo il nuovo IPv6.

Se tu resti con il solo vecchio IPv4 vai incontro ad un graduale degrado delle prestazioni ed alla perdita della possibilità di comunicare con parti di Internet (quelle che sono già solo IPv6). Inoltre, perché due apparati possano comunicare usando una delle due versioni del protocollo, occorre che quella versione sia attiva anche su tutti gli apparati e i collegamenti lungo il cammino.

Vuoi scoprire se il tuo computer è connesso a Internet con il solo IPv4 o anche con IPv6?

Collegati con il sito del progetto KAME: se la tartaruga in cima alla pagina muove la testa e le gambe, sei in IPv6, altrimenti sei in IPv4. Per un test più approfondito ti puoi collegare con il sito http://test-ipv6.com/ o con il suo mirror italiano http://test.ipv6.fastweb.it/.

Se sei ancora su IPv4 aggiornati!  Per le istruzioni vai alla pagina "Cose da fare".